mobile-first-index Google

Cosa vuol dire Mobile-First Index per il mio sito web?

Generale Google News SEO

La compatibilità con i dispositivi mobili è stata per un po’ un fattore importante nell’ottimizzazione dei contenuti per i motori di ricerca (attività SEO). Ora Google sta implementando un aggiornamento che renderà i siti Web in versione mobile ancora più importante. È un cambiamento significativo e potrebbe avere un impatto negativo sulla SEO del sito web se non adeguatamente preparato.

Il nuovo aggiornamento di Google è chiamato “mobile-first index” ed è fedele al suo nome. Con questo cambiamento, il gigante della ricerca darà la priorità alla versione mobile del sito web sulle sue pagine dei risultati (SERP). In questo articolo, approfondiremo in cosa consiste “mobile-first-index” di Google. Parleremo quindi di come preparare il sito Web WordPress per questo nuovo mondo.

Quando utilizzi Google per cercare qualcosa, vedrai sempre gli stessi risultati sia che tu stia utilizzando un dispositivo mobile o un computer desktop. In passato, Google utilizzava solo versioni desktop di ciascun sito Web per determinare i risultati, il che porta ad alcuni problemi. Ad esempio, ciò significa che agli utenti di dispositivi mobili sono stati offerti siti web che non erano ottimizzati per i dispositivi mobile o che presentavano meno contenuti rispetto alle controparti desktop.

A causa del crescente numero di ricerche eseguite su dispositivi mobili, Google sta ora implementando un aggiornamento chiamato “mobile-first-index”.

Il principale cambiamento è che Google indicizzerà e classificherà i siti web dando priorità alle loro versioni mobile. In altre parole, se il tuo sito Web fornisce un’esperienza mobile scadente, i tuoi sforzi SEO prenderanno un colpo sia su desktop che su cellulari e tablet.

Con questo in mente, analizziamo in che modo questo aggiornamento ti influenzerà a seconda del tipo di sito:

  • Sito Web solo per desktop. Google continuerà comunque a classificare e indicizzare il tuo sito Web, ma dovresti aspettarti una botta (probabilemtene non positiva…) nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP).
  • Entrambe le versioni mobile e desktop. Il tuo sito web mobile avrà la precedenza ora, il che significa che devi lavorare sul suo SEO.
  • Sito web responsivo. Dovresti essere al sicuro dal momento che il tuo sito è già ottimizzato per offrire un’esperienza mobile eccellente.
  • Pagine AMP e non AMP. Se disponibile, Google assegnerà la priorità alla versione mobile non AMP del tuo sito web.

Se sei un utente WordPress e stai utilizzando un template moderno, probabilmente non devi preoccuparti. Dopotutto, molti dei temi più diffusi di WordPress offrono già un’esperienza mobile e desktop uguale. Se stai utilizzando un tema obsoleto o non responsivo, ora è il momento di prendere in considerazione un restyling completo.

Il vero problema è se stai usando due (o più) versioni del tuo sito web a seconda del tipo di dispositivo utilizzato dai tuoi visitatori. In tal caso, l’indice mobile di Google avrà sicuramente un impatto sul tuo sito, a meno che non ti prepari per questo.

Tagged